Una bambina di sei anni, portata allo Spedale dalla madre, viene accolta e affidata a una coppia che la terrà fino al suo matrimonio. Lo Spedale si impegna a farle una dote per l’amore di Dio:

 Francescha figliuola di Cristofano ci fu rechata e messa nella pila venerdi mattina adi 26 di novembre 1445 a ore 14 ed era decta d’anni sei o circha. Ritenemola per alevarciela la Dianora e da Lapo e per maritalla di nostro sosidio per l’amore di Dio. Menociela madonna Checha sua madre

(AOIF, [Libro dei] fanciugli A, 05/02/1445 - 17/10/1450, n. inv. 485, c. 31r)